Trentola Ducenta

“Lavoro occasionale”, pubblicato il bando

 Trentola Ducenta. È stato pubblicato il bando per reclutare ottanta disoccupati e dar loro la possibilità di svolgere prestazioni di lavoro occasionali di tipo accessorio remunerate attraverso buoni di lavoro, i cosiddetti voucher.

L’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Griffo, dunque, ha dato seguito a quanto annunciato e. dopo aver messo a punto le modalità ed individuato i requisiti per partecipare. ha pubblicato il bando che prevede l’impiego di 40 lavoratori, inoccupati o disoccupati, compresi nella fascia d’età da 18 a 55 anni, 16 giovani, inoccupati o disoccupati compresi nella fascia di età da 18 a 29 anni, 16 giovani laureati, inoccupati o disoccupati, e 8 persone diversamente abili.

Gli interessati dovranno presentare la domanda, in carta semplice, all’Ufficio protocollo del comune entro le ore 13.00 di mercoledì 18 giugno. Nel caso le domande pervenute dovessero superare il numero dei posti messi a disposizione l’individuazione dei soggetti ammessi avverrà attraverso un pubblico sorteggio. La modulistica per la partecipazione al bando è reperibile presso l’Ufficio Servizi sociali e presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente o può essere scaricata dal sito del comune www.comune.trentoladucenta.ce.it nella sezione Amministrazione trasparente – Bandi di concorso.

Particolarmente soddisfatto il Sindaco Griffo: “Abbiamo portato a termine, con la collaborazione di Eramo e Nebiante, la predisposizione del bando per accedere al lavoro occasionale ed abbiamo provveduto alla pubblicazione delle modalità di accesso per cui a breve saranno individuati gli ottanta giovani destinatari del progetto, con una riserva del 10% a favore delle persone diversamente abili, che prevede una spesa complessiva di circa quarantamila euro, parte dei quali ricavati dalla rinuncia alla indennità di carica da parte degli amministratori comunali. Ancora una volta – continua Griffo – l’Amministrazione comunale di Trentola Ducenta va in controtendenza con i dati nazionali e così, dopo aver abbassato le tasse, mentre in tutt’Italia crescono, basti pensare alle recenti polemiche sviluppatesi intorno alla Tasi, l’Amministrazione comunale si accinge, in un periodo di crisi occupazionale, a creare nuove opportunità di lavoro. Un’iniziativa, condivisa anche dai gruppi di minoranza consiliare che fanno riferimento ad Apicella e Picone, che hanno fornito un contributo fattivo e costruttivo, che è rivolta ai soggetti deboli della nostra comunità, studenti universitari e disoccupati giovani ma anche padri di famiglia senza lavoro, e che ha come obbiettivo quello di creare opportunità lavorative per queste fasce sociali più esposte alle difficoltà economiche amplificate dalla crisi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico