Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

D’Andrea attacca la Giunta: “Finora roba da amministratori di condominio”

 Teano. Una riflessione politica relativa alle condizioni sociali, economiche e culturali di chi vive in Terra di Lavoro e in tutto il Sud Italia, quella del consigliere di minoranza Dino D’Andrea del Comune di Teano.

“E’ tempo di cambiamenti, Renzi, con la sua freschezza, con il suo entusiasmo, ha restituito speranza a chi come me, ne aveva bisogno. Quel bisogno di sentirsi partecipi di una rivoluzione etica, morale, civile che vede come protagonisti i giovani, le donne, e le loro idee. Renzi, ha scelto, scommettendo sul coraggio degli italiani cinque giovani donne alla guida del nostro paese in Europa. Una di loro è nostra concittadina. Vivo il nostro Paese, intercetto i sentimenti della nostra gente, conosco le difficoltà delle nostre famiglie e dei nostri figli,scippati dei diritti e della fiducia da una classe politica che per troppo tempo non ha saputo interpretare i bisogni del territorio. Pina Picierno, che da qualche mese è parte integrante e propulsiva dell’azione politica del nuovo governo Renzi, per sua natura, non si piega alle clientele ed ai favoritismi che hanno appiattito le nostra coscienze e sfiduciato le nostre aspettative, ed è in grado di restituire dignità alla nostra provincia oggetto di vessazioni e strumentalizzazioni nonostante sia piena di bellezza e cultura”.

Il consigliere aggiunge: “Vi invito a non sperperare, forse, la più grande occasione per costruire il futuro del Mezzogiorno d’Italia in Europa. Da circa un anno sono consigliere comunale di minoranza, fin dall’inizio, ho detto a me stesso, che non avrei tradito mai il mio paese, agendo con passione, per il bene della nostra comunità. Ho sempre assunto atteggiamenti costruttivi nei confronti di tutti, della Giunta Comunale e di tutti i colleghi di consiliatura. La testimonianza che credo nelle risorse del nostro paese sta nel fatto che ho deciso di condividere la mia vita professionale e sociale con i miei concittadini”.

Conclude con un’analisi circoscritta alla realtà teanese: “Con delusione devo constatare che la Giunta Comunale, composta da persone oneste e diligenti, non ha saputo programmare l’attività politico-amministrativa del nostro Comune, infatti a distanza di circa un anno i risultati e l’inconsistenza del loro operato sono evidenti a tutti. La politica deve sapersi assumere la responsabilità diprogettare, investire, guidare lo sviluppo di un territorio e questa amministrazione comunale ha dimostrato di non avere alcun progetto politico di lungo corso ma solo estemporanei e routinari interventi, riducibili alle attività svolte da un semplice ‘amministratore di condominio’. Con l’augurio di un vero cambiamento auguro a tutti noi buone elezioni europee”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico