Sessa Aurunca - Cellole

Lavori di ripristino degli habitat dunali nella pineta della Foce del Garigliano

 Sessa Aurunca. Nell’ambito del Progetto LIFE/Natura07/IT000519 – Providune, finanziato dalla Comunità Europea che coinvolge le Province di Cagliari, Matera e Caserta, …

… la Provincia di Caserta ha approvato l’aggiudicazione, mediante gara pubblica con procedura aperta, dei lavori di protezione e ripristino degli habitat dunali nel Sito di Importanza Comunitaria denominato SIC IT8010019 – Pineta della Foce del Garigliano, per un importo complessivo di 174.829,86 euro.

I lavori interessano opere di protezione e di ricostituzione degli ambienti dunali costieri alla sinistra della foce del fiume Garigliano, nel comune di Sessa Aurunca sino alla zona di Baia Domizia inerenti all’abbattimento ed eradicazione di specie vegetali aliene ed invasive che minacciano la biodiversità dell’area protetta, la piantagione e la semina di piante proprie degli habitat del sito, al fine di ricostituirne l’integrità e la seriazione naturale attualmente alterata e minacciata dalla intensa erosione costiera e da varie attività dovute all’uomo. Saranno eseguite, inoltre, opere di ingegneria naturalistica a protezione delle dune e della relativa vegetazione, schermi destinati a favorire i processi eolici di accumulo della sabbia.

Sono previste a tal riguardo anche interventi di protezione delle aree interessate dalla vegetazione dunale, con delimitazioni leggere in pali e corde, staccionate in legno, un accesso con percorsi pedonali obbligati con delimitazioni e passerelle in legno sopraelevate per il superamento della parte dunale, nonché un’area attrezzata per la sosta di biciclette.

I lavori, che inizieranno verso la fine del mese di giugno, rappresentano la finalizzazione di un lungo iter amministrativo e tecnico condotto dal Settore Programmazione e Programmi Comunitari della Provincia di Caserta, che ha visto coinvolti nella fase di studi preliminari naturalistici e geologici e nell’analisi dei fattori di pressione e degli impatti, la Seconda Università di Napoli – Dipartimento di Scienze della Vita, l’Università Federico II di Napoli – Dipartimento di Scienze della Terra, l’Autorità di Bacino dei fiumi Liri Garigliano Volturno e l’Università di Cagliari, quest’ultima nel ruolo di coordinatore scientifico, oltre alla stessa Provincia, al Parco di Roccamonfina-Foce Garigliano ed al Comune di Sessa Aurunca e ad altri soggetti pubblici e privati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico