Sant’Arpino

Rapine a supermercati, arrestato il terrore dei discount

 Sant’Arpino. I carabinieri della stazione di Sant’Arpino hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Giuseppe Petito, di Sant’Antimo.

Il provvedimento cautelare, emesso dal gip del tribunale di Napoli Nord, su richiesta della Procura della Repubblica, è basato sulle risultanze investigative emerse dall’attività di indagine svolta dai carabinieri santarpinesi e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Marcianise.

Attraverso la ricostruzione dei filmati di videosorveglianza, i militari riuscivano a risalire alla identità di Petito quale responsabile di due rapine a mano armata perpetrate a Grumo Nevano, a danno di un punto vendita Md Discount e di un supermercato, lo scorso 8 marzo.

Petito era già stato tratto in arresto dai carabinieri di Marcianise lo scorso 15 aprile, insieme ad altre persone, poiché le investigazioni avevano consentito di ritenerlo responsabile di altre due rapine a danno di altrettanti punti vendita Md Discount a Sant’Arpino e Sant’Antimo, perpetrate il 12 marzo, nonché nei confronti di un negozio di oggettistica gestito da cinesi a Sant’Antimo.

Negli ultimi dieci mesi sono 20 le misure restrittive eseguite nei confronti degli autori di 12 rapine a mano armata verificatesi tra le province di Napoli e Caserta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico