Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Tasse, Schiappa: “Le bugie dell’opposizione”

 Mondragone. “I consiglieri comunali Luigi Beatrice, Michele Conte, Nino Del Prete, Fabio Gallo, Gerardo Napolitano, Luigi Mascolo, Sandro Pagliaro e Peppino Piazza continuano nella loro campagna di odio e menzogne finalizzata soltanto a distruggere Mondragone ed i mondragonesi”.

Così, in una nota, il sindaco Giovanni Schiappa e la maggioranza consiliare, che, a seguire, tracciano un bilancio degli interventi attuati in materia di tributi:

TASI: la tassa sui servizi indivisibili è stata introdotta dallo Stato dopo l’abolizione dell’Imu sulla prima casa, senza previsione alcuna di rimborso a favore dei Comuni. Per la prima abitazione la tassazione è stata ridotta dal 4 dell’Imu al 2.5 della Tasi. Inoltre, sono state previste maggiori detrazioni di 100,00 per pensionati, ultrasessantacinquenni con Isee uguale o inferiore a 10mila euro e nuclei familiari con portatori di handicap grave.

TARI: la tariffa per i rifiuti cambia di anno in anno sulla base delle quantità dei rifiuti prodotti. L’aumento medio per le utenze domestiche non è del 30%, come strumentalmente dichiarato dai suddetti consiglieri, ma poco più della metà. Le utenze commerciali beneficeranno di una riduzione media pari a circa il 30% al fine di favorire una reale ripresa economica.

IMU: Per la prima volta dalla sua istituzione l’Imu sulla seconda casa dei cittadini residenti è ridotta di oltre il 25%, ovvero dal 9.5 al 7, per coloro che danno in comodato d’uso l’abitazione a parenti di primo grado con famiglia con Isee uguale o inferiore a 10mila euro. Un sostegno concreto in un periodo di grande crisi economica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico