Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Recale, weekend all’insegna dell’Europa per i Gd

 Recale. Finesettimana all’insegna dell’Europa per i democratici recalesi, che saranno in piazza Aldo Moro nel pomeriggio di sabato 17 maggio per parlare di elezioni europee con i cittadini, e replicheranno domenica mattina in piazza Matteotti.

«Le elezioni europee che si terranno domenica 25 maggio – esordisce il segretario dei Giovani Democratici Angelo Anemola – sono un passaggio estremamente delicato in un contesto di profonda crisi economico-istituzionale. I partiti e i governi conservatori che nell’ultimo decennio sono stati alla guida della Commissione e del Consiglio europeo, hanno voluto imprimere un carattere di forte chiusura sociale e di stretto rigore alle misure prese per fronteggiare la crisi economica. I risultati sono stati drammatici: un drastico peggioramento delle condizioni della maggioranza dei cittadini, oltre 26 milioni di disoccupati nell’Unione, nessuna prospettiva per le giovani generazioni. Un quadro fallimentare che possiamo e dobbiamo rimettere in discussione, permettendo con il nostro voto una svolta politica che all’Europa del rigore sostituisca l’Europa della solidarietà, sbloccando risorse per la crescita ed i nuovi investimenti, riducendo drasticamente la disoccupazione giovanile, investendo soprattutto nell’istruzione, nella formazione e nella ricerca».

Il coordinatore del circolo Pd Enzo De Angelis dal suo canto osserva: «Spesso ci capita di pensare all’Europa come a una realtà lontana, distaccata e ostile. Non è così: l’Europa è presente quotidianamente nella nostra vita, la tocchiamo ogni volta che acquistiamo una confezione di cibo etichettata con le informazioni per il consumatore e controllata secondo le norme Ue che tutelano la nostra salute, oppure quando guardiamo alle opere che, anche a Recale, sono state realizzate con i fondi strutturali europei. Nelle elezioni del 25 maggio potremo determinare, per la prima volta in maniera incisiva, in che direzione dovrà muoversi l’Europa nel prossimo futuro: infatti alla scelta del partito è collegata l’indicazione di un candidato Presidente della Commissione Europea, organo di governo dell’Unione europea. Il Pd ha contribuito ad elaborare i programmi e le proposte per condurre l’Europa fuori dalla crisi che le forze progressiste hanno posto alla base dell’indicazione di Martin Schultz come candidato capolista dei Socialisti e Democratici europei. Di queste proposte vogliamo parlare con i nostri concittadini, perché anche da Recale emerga dalle urne una richiesta forte di cambiamento per il futuro dell’Europa, dei suoi cittadini, dei giovani».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico