Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, la psicoterapeuta Anna Falco al convegno di A.ge.

 Capodrise.Ci sarà anche Anna Falco tra i relatori del convegno «Cari genitori… momenti di riflessione sul ruolo genitoriale oggi» promosso dall’A.ge. Caserta in collaborazione con il “De Gasperi” di Capodrise e patrocinato dal Comune.

Il pomeriggio di lavori, immaginato come un dibattito aperto alle domande del pubblico, è atteso per sabato, 10 maggio, alle 17.30, in via Matteotti, 25, a Capodrise, nella sala delle conferenze del centro studi. Psicologa, psicoterapeuta individuale, di famiglia e di gruppo, Falco è la responsabile della formazione dell’associazione «Io x tu x noi» ed è supervisore della «Comunità dei girasoli» di Cellole.

Didatta in psicoterapia, ha una lunga esperienza clinica nel campo delle patologie psichiatriche ed è una delle più stimate professioniste di Terra di Lavoro, punto di riferimento di tanti operatori del settore. La scaletta prevede i saluti diPasqualina Sica, coordinatrice del “De Gasperi”, e quelli del sindaco di Capodrise, Angelo Crescente, cui seguiranno gli interventi del sindaco di Recale, Patrizia Vestini, nelle vesti di anestesista e rianimatore di un reparto di emergenza, dell’assistente sociale Rita Merola e quello di Rosaria D’Anna, presidente di A.Ge. Campania. Infine, spazio alle testimonianze, con Giovanna Gravino ed Emanuele Navas, e alle conclusioni.

La relazione introduttiva sarà a cura di Rosalia Pannitti, presidente dell’A.ge. Caserta, che ricoprirà anche il ruolo di moderatrice. «Particolare attenzione – rivela Falco – sarà riservata all’adolescenza, con la speranza di creare dei gruppi di mutuo aiuto con facilitatori, esperti in psicologia, per aiutare chi deve aiutare. Gli obiettivi dell’associazione genitori sono almeno due: informare sulle problematiche fisiologiche e non dell’adolescenza. Questo serve a non patologizzare quei comportamenti che, sebbene problematici, fanno parte di un regolare sviluppo. Cercare insieme, come genitori, di sviluppare la consapevolezza dei nostri pregi e limiti, in modo da trovare soluzioni adatte a fronteggiare logni situazione: così potremo usufruire di risorse che, talvolta, non sappiamo neppure di possedere, oppure – conclude – appoggiarci a qualcuno che sappia consigliarci».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico