Italia

Seviziava prostitute: arrestato maniaco della Tiburtina

 Roma. Un uomo di 42 anni, Stefano Frailis, è stato arrestato con l’accusa di rapina aggravata, sequestro di persona, lesioni, minacce e violenza sessuale.

L’uomo è accusato di aver sequestrato e seviziato una giovane prostitutaromena per due giorni dopo averla legata ad un letto con del filo di ferro. Il 42enne si era reso già responsabile di un episodio analogo per il quale è stato recluso in carcere dal 2006 al 2013.

L’uomo è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Tivoli, diretto da Mariella Chiaromonte, in collaborazione con gli agenti del reparto Volanti di Roma. Si tratta di violenze e sevizie di una tale gravità da impressionare gli stessi investigatoriche hanno raccolto la denuncia della vittima dopo essere stata liberata dall’uomo.

Il sequestro è avvenuto il 13 aprile scorso, quando la giovane è stata adescata sulla via Tiburtina a Roma, in località Settecamini, con la promessa di un compenso di 500 euro per trascorrere la serata nella abitazione diFrailis. La donna ha accettato di salire sul furgone dell’uomo, di colore bianco, ed è poi stata portata prima a Tivoli e, successivamente, incappucciata, in un’abitazione di Artena.

Qui ha avuto inizioun calvario durato due giorni: l’uomo l’ha legata a un letto e l’haviolentata ripetutamente, picchiata, percossa e seviziata con un bastone. Frailisuna settimana fa ha tentato di adescare, sempre sulla Tiburtina alle porte di Roma, un’altra prostituta ma la donna non ha accettato i 500 euro e poco dopo ha telefonato al 113.

Gli agenti hanno fermato l’uomo ed hanno sequestrato il furgone perchè circolava senza assicurazione e senza patente di guida. Le indagini sono poi andate avanti fino ad accertare la sua responsabilità per la violenza di aprile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico