Italia

Rissa tra D’Addario e Montereale, le ex “fiamme” di Berlusconi

 Roma. Dalle parole sono passate alle mani Patrizia D’Addario e Barbara Montereale, coinvolte nella vicenda delle escort portate da Tarantini nella residenza dell’ex premier Silvio Berlusconi.

Le due, incontratesi a Bari, se le sarebbero date di santa ragione, finendo anche in ospedale. Nella lite sarebbe rimasta coinvolta anche la bambina della Montereale, ricoverata all’ospedale pediatrico “Giovanni XXIII”.

A commentare l’episodio è la D’Addario su Repubblica: “La signorina Barbara Montereale mi ha detto che me la doveva far pagare perché io le ho rovinato la vita e l’ho coinvolta in un’indagine. Così mi ha preso per i capelli, ha tirato fuori le unghie, mi ha fatto uscire il sangue dal naso. Io ero in casa di un amico di Barbara, lei era fuori, è entrata con arroganza e mi ha preso a parolacce, mi ha insultata dicendomi che l’avevo coinvolta nell’indagine e mi ha aggredito. L’avevo intravista in tribunale, perché non mi ha aggredito davanti ai magistrati? Devo chiedere a Berlusconi cosa fare”. Ma la Montereale si difende: “E’ stata lei ad aggredirmi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico