Italia

Rimini, droga e violenta la figlia della ex compagna

 Rimini. Un uomo di 55 anni, originario di Lampedusa, è stato sottoposto agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale e minacce.

L’uomo avrebbe violentato la figlia della ex compagna, una ragazza di 17 anni che all’epoca dei fatti ne aveva 16.

Il 55enne, approfittando delle occasioni in cui rimaneva da solo in casa con lei, le usava violenza sessuale, in alcuni casi dopo averla costretta a bere alcool e a consumare hashish. Gli abusi sono avvenuti in un appartamento del riminese nel 2013 e si sono protratti per mesi.

L’uomo era riuscito a garantirsi il silenzio della piccola vittima usando continue ritorsioni e la minaccia di raccontare tutto alla madre e ai suoi amici.

Ma nel dicembre 2013 la ragazzina ha trovato il coraggio di confidarsi con la madre che ha subito allontanato l’uomo, quindi deciso di sporgere denuncia ai carabinieri. Il 55enne si trova ora agli arresti domiciliari nella sua casa di Lampedusa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico