Italia

La scritta “Maria” compare sul braccio di una suora morta

 Vicenza. A Bassano del Grappa si grida al miracolo. Sul braccio di una suora di 97 anni deceduta due giorni fa, Celsa Manzone, suo Giuseppina, del convento di Sant’Anna a Bassano, sembra sia comparsa la scritta “Maria”.

Ma la procura della Repubblica ha smentito: sul braccio non c’era nessuna scritta. L’episodio non è stato al momento commentato dalla Curia di Vicenza.

Fonti mediche dell’ospedale di Bassano – sentite dall’agenzia Ansa – hanno confermato che sul braccio della donna era evidente una discromia cutanea (un’area di colore differente sulla pelle) che pareva formare la scritta Maria; in questo caso una discromia più chiara rispetto alla cute del braccio.

Le stesse fonti non sono in grado di stabilire se la discromia fosse presente prima del decesso della religiosa. L’accertamento di morte è stato fatto dal medico legale dell’ospedale di Bassano, Lorenzo Meloni.

Successivamente è stata chiesta anche la consulenza di un dermatologo, che ha confermato la presenza della singolare “area discromica” sull’arto della defunta. Ma la procura della Repubblica ha smentito: sul braccio non c’era nessuna scritta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico