Italia

Il pm chiede condanna per l’ex segretaria di Bersani

 Bologna. La procura di Bologna ha chiesto quattro mesi e 20 giorni di condanna di multa per Zoia Veronesi, storica segretaria dell’ex leader del Pd Pier Luigi Bersani.

La donna è accusata di truffa aggravata ai danni della Regione Emilia Romagna. La richiesta è stata avanzata dal pm Giuseppe Di Giorgio, in sede di rito abbreviato, davanti al gup Letizio Magliaro.

L’accusa sostiene che Veronesi, pur essendo dirigente in viale Aldo Moro, continuava a lavorare per Bersani. La somma contestata ammonta a 140.000 euro. Stessa condanna è stata chiesta per Bruno Solaroli, che all’epoca dei fatti era capo di gabinetto del presidente della Regione Vasco Errani. Entrambi hanno chiesto oggi il rito abbreviato.

La decisione del gup Letizio Magliaro arriverà il 23 luglio. Veronesi, presente all’udienza, dice di essere “sempre stata fiduciosa nell’assoluzione. Male non fare, paura non avere”. La procura, per l’ex segretaria, ha chiesto anche 200 euro di multa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico