Italia

Firenze, cadavere di una donna trovato nudo e legato ad una sbarra

 Firenze. Nuda e legata a braccia larghe ad una sbarra orizzontale sotto un cavalcavia di una strada al confine tra Firenze e Scandicci, alla periferia ovest del capoluogo toscano.

Così è stato trovato il cadavere di una donna, giovane e di carnagione bianca. Quasi una “crocifissione”. La sbarra su cui la donna è stata legata, con dei lacci, è una transenna spartitraffico. A dare l’allarme è stato un uomo che transitava in bicicletta nella zona, nel punto in cui la strada asfaltata termina e comincia un’area incolta, vicino all’Arno, sotto il cavalcavia della A1 nella zona di Ugnano. Una zona fortemente degradata, frequentata da prostitute e tossicodipendenti, già oggetto di diverse segnalazioni dei residenti.

E mentre i carabinieri indagano sul macabro ritrovamento si fa avanti la pista del criminale seriale. Un anno fa, nel marzo 2013, nello stesso posto e nella stessa posizione in cui è stato trovato il corpo, fu trovata una prostituta violentata e rapinata. Anche allora la donna, una 46enne italiana, era stata legata alla sbarra. Solo che in quel caso fu trovata viva, denunciando di essere stata immobilizzata, violentata e rapinata della borsa da un cliente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico