Home

Candidature David di Donatello, lotta tra Virzì e Sorrentino

 Testa a testa tra Paolo Sorrentino e Paolo Virzì all’edizione2014 del David di Donatello, l’Oscar del cinema italiano. Il verdetto espresso, in sede di nomination, dagli oltre mille membri dell’Accademia del David ha, infatti, premiato “La grande bellezza” e “Il capitale umano”, rispettivamente con diciotto e diciannove candidature.

Ovviamente, tali candidature sono avvenute nelle categorie principali, ovvero quella di miglior film, regia e attori protagonisti. Nella prima cinquina i film di Sorrentino e Virzì dovranno vedersela con “La sedia della felicità” del recentemente scomparso Carlo Mazzacurati, e i due sorprendenti esordi dietro la macchina da presa “Smetto quando voglio” di Sydney Sibilia (che si è assicurato in totale il bottino ragguardevole di 12 nomination), e “La mafia uccide solo d’estate” di Pif. Nella seconda, oltre a già citati Virzì, Sorrentino e Mazzacurati, c’è spazio per il decano Ettore Scola (“Che strano chiamarsi Federico”) e FerzanOzpetek (il suo “Allacciate le cinture” porta a casa 11 candidature).

Tra gli attori protagonisti, l’immancabile Toni Servillo, icona de “La grande bellezza”, sarà in gara con Fabrizio Bentivoglio de “Il capitale umano”, Carlo Cecchi (“Miele”), Edoardo Leo (“Smetto quando voglio”), e Giuseppe Battiston (“Zoran il mio nipote scemo”). Valeria Bruni Tedeschi (“Il capitale umano”), grande favorita allo scettro di miglior attrice, avrà come rivali Jasmine Trinca (“Miele”), Sabrina Ferilli (“La grande bellezza”), Paola Cortellesi (“Sotto una buona stella”) e Kasia Smutniak (“Allacciate le cinture”). Appuntamento con la consegna dei premi il prossimo 10 giugno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico