Esteri

Su Fb senza velo: la campagna delle donne iraniane

 Successo della campagna “Stealthy Freedom”, lanciatasu Facebookdalla giornalista Masih Alinejad.

Sono ormai più di 150 le foto postate sul social network da ragazze e signore iraniane, in strada, in riva al mare, da sole o con il marito e senza lo hijab, per dar sfogo alla “libertà nascosta”.

In Iran l’hijab, il velo usato dalle donne musulmane per coprirsi il capo, è obbligatorio. Anche utilizzare Facebook può essere illegale, pur se il governo non lo impedisce. Cosìun gruppo di donne iraniane ha lanciato la sfida a questi divieti imposti dal governo, pubblicando degli autoscatti senza velo sulla pagina Facebook chiamata “Stealthy freedoms of iranian women” (“Attimi di libertà segreta delle donne iraniane”). La pagina è nata il 3 maggio scorso e in pochi giorni ha ottenuto più di 130mila “mi piace”.

Masih Alinejad è una giornalista iraniana in esilio a Londra che lavora per “OnTen”, un programma d’informazione e satira trasmesso in Iran dal canale in farsi di “Voice of America”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico