Esteri

New York, turista italiano ucciso in strada con un pugno

 New York. Ucciso, in strada, con un pugno. E’ la tragica fine toccata ad Oliver D’Orio, 37enne italiano morto nella notte tra venerdì e sabato scorsi a New York, nel Bronx.

Lo confermano le autorità italiane. Il New York Post ha pubblicato il video dell’aggressione ripreso da una telecamera di sicurezza, D’Orio, di nazionalità italiana, è residente in Svizzera. Si trovava nella Grande Mela in vacanza per incontrare la sua ragazza. Teatro dell’aggressione è Washington Avenue, nel Bronx dove, visibilmente ubriaco e senza maglietta, D’Orio vagava chiedendo ai passanti di comprargli una birra.

Stando alle prime ricostruzioni e a quello che appare nel video, ad un certo punto D’Orio ha rivolto la stessa richiesta ad un ragazzo afroamericano che, in risposta, lo ha colpito con un violento pugno facendolo crollare a terra.

D’Orio avrebbe quindi sbattuto la testa contro il marciapiede e, nonostante sia stato immediatamente portato in ambulanza al St. Barnabas Hospital, è morto pochi minuti dopo l’arrivo in clinica.

Il trentasettenne, secondo quanto ricostruito dalla polizia newyorkese, si trovava a New York da circa dieci giorni e nella tasca dei suoi jeans è stato trovato un biglietto aereo di ritorno per la Svizzera, datato 22 maggio. L’omicida, dopo lo scontro, sarebbe riuscito a fuggire ed è ora ricercato dalla polizia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico