Esteri

Mosca accusa: “Kiev viola la convenzione di Ginevra”

 Kiev. L’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Osce) non conferma la notizia della liberazione dei 4 osservatori fermati ieri dai filorussi, e fa sapere che sono stati persi i contatti anche con altri 4.

Quindi al momentorisultano dispersi complessivamente 8 osservatori Osce e uninterprete ucraino.

Il presidente russo Vladimir Putin haespresso “seria preoccupazione per il proseguimento dellaspedizione punitiva” nell’Ucraina orientale e auspica che “lenuove autorità ucraine mettano fine all’uso della forza controla popolazione civile e organizzino un dialogo diretto con irappresentanti delle regioni”.

Il comitato d’indagine russo,nell’ambito di una inchiesta in corso, accusa le forze armateucraine di violare la convenzione di Ginevra sulla protezionedei civili per l’uso di truppe e armamenti contro gli abitantinell’est dell’Ucraina.

I leader dell’autoproclamataRepubblica popolare di Donetsk denunciano l’uso di “proiettili a frammentazione”, banditi dalle convenzioniinternazionali, da parte delle forze ucraine.

L’ufficio stampadel governo separatista ha diffuso alcune foto di bossoli cheeffettivamente sembrano riconducibili a questo tipo diarmamento. I proiettili di questo genere esplodono una volta colpito il bersaglio, causando danni letali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico