Esteri

Madrid, incornati tre toreri, uno grave: sospesa corrida

 Madrid. Corrida sospesa a Madrid dopo che tre ”matador” sono stati incornati durante una delle tradizionali gare nella capitale spagnola.

Il più grave dei tre toreri è David Mora che, nell’arena di Las Ventas, è stato scaraventato in aria dopo essere stato incornato da uno degli animali. Le sue condizioni, riferiscono i media locali, sono gravi, ma l’uomo non è in pericolo di vita.

È la prima volta negli ultimi 35 anni, hanno sottolineato gli organizzatori del festival di San Isidro, che l’evento deve essere sospeso. “Alle otto di sera” si legge su ”El Pais”, è stato annunciato che “la corrida veniva sospesa perchè erano stati feriti tutti e tre i toreri in programma”.

Il primo a esibirsi è stato David Mora, che ha atteso l’uscita di Deslìo (così si chiamava l’animale che gli è toccato in sorte) in ginocchio di fronte alla porta dei torili, ma non è riuscito a ingannare la bestia con il capote (il panno grande) ed è stato incornato alla spalla e poi sbalzato in aria più volte come una pallina da tennis, fino a ricadere a terra con l’arteria femorale della gamba sinistra recisa (ha riportato una ferita di 30 centimetri al quatricipite e un’altra all’ascella).

Mentre il pubblico gridava inorridito, Deslìo si guardava attorno, probabilmente spaventato anche lui. Ad ucciderlo è stato il secondo matador del cartello, il sivigliano Antonio Nazarè, finito in infermeria poco più tardi. Il secondo toro della serata, infatti, prima ha colpito Nazarè lesionandogli la rotula destra, poi ha incornato al petto il terzo matador, Saúl Jiménez Fortes, un giovane torero di Malaga che è stato traffitto mentre si accingeva ad uccidere con la spada. Con i tre protagonisti tutti in infermeria, al presidente de “Las Ventas” non è rimasto altro da fare che sospendere la corrida a rimandarla a data da destinarsi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico