Esteri

Kenya: 10 morti e 70 feriti in doppio attentato a Nairobi

 Nairobi. Dieci persone sono rimaste uccise e oltre 70 ferite in due attentati dinamitardi avvenuti a Nairobi, la capitale del Kenya.

Lo rendono noto funzionari locali. La prima esplosioneè avvenuta su un minibus pubblico da 14 posti, la seconda dentro il mercato di Gikomba, ad est del quartiere degli affari di Nairobi. Secondo un portavoce del Kenyatta National Hospital, il principale ospedale di Nairobi, otto persone sono arrivate al pronto soccorso già morte, mentre ne sono state ricoverate altre 70, molte delle quali in gravi condizioni. Il National Disaster Operation Centre (Ndoc) ha poi aggiornato a dieci il bilancio delle vittime.

”Due ordigni artigianali sono stati fatti esplodere simultaneamente”, ha detto il capo della polizia di Nairobi Benson Kibue ai giornalisti presenti sulla scena. Gli attacchi arrivano dopo giorni di allarmi e avvertimenti per i turisti sui Kenya, diramati in seguito a un’ondata di attentati e tentativi di attentati avvenuti sia a Nairobi sia nella città portuale di Mombasa. All’inizio di questo mese, tre persone sono state uccise e 86 sono rimaste ferite dopo l’esplosione di ordini sugli autobus del tutto simile a quella avvenuta oggi a Nairobi, di cui sono state accusate le cellule di militanti islamici degli Shebab somali, legati ad Al Qaeda. Il giorno precedente, un altro doppio attacco aveva fatto quattro morti a Mombasa.

Il Kenyaè diventato un obiettivo degli Shebab dopo l’invio di truppe in Somalia, paese dilaniato dalla guerra civile del 2011. Soldati keniani sono ancora dispiegati nel sud del paese, come parte di una forza dell’Unione africana a sostegno del fragile governo somalo. Gli Shebab avevano inoltre rivendicato la responsabilità per l’attacco al centro commerciale Nairobi Westgate dello scorso anno, in cui morirono almeno 67 persone.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico