Cesa

Successo del weekend ambientale dal 15 al 18 maggio

 Cesa. Fine settimana ambientale a Cesa dal 15 al 18 maggio, iniziato con il convegno organizzato dall’associazione “Vinci” nella scuola media con l’intervento di don Maurizio Patriciello, nel corso del quale il sindaco Cesario Liguori

… ha annunciato il completamento della bonifica della zona Arena e il finanziamento da parte della regione per le future attività di controllo del territorio. Infatti nella graduatoria dei progetti presentati dai Comuni per le attività di controllo e tutela ambientale atte a contrastare il fenomeno della “Terra dei Fuochi”, il Comune di Cesa ha visto finanziare il proprio progetto nella misura del 100% di quanto richiesto e cioè per un importo di 121.370 euro.

Per il sindaco si tratta di “un indubbio riconoscimento della proposta progettuale, con la speranza che gli adempimenti burocratici procedano speditamente per poterci permettere di varare il sistema prima che il recupero di questi giorni venga vanificato da ulteriori sversamenti abusivi”.

Infatti, già in queste sere si è avuto uno sversamento di ingombranti prontamente rimossi e desta preoccupazione la rottura della sbarra di accesso da via I maggio, per la quale sono in corso provvedimenti di ripristino, come pure sarà necessario intervenire su altre zone periferiche a rischio.

Il 17 e 18 maggio si è tenuta la manifestazione “Salvaguardiamo n’coppa Arena”, organizzata da “Cesa Rinasce”, giunta quest’anno alla quinta edizione, a sostegno della riqualificazione ambientale e per la sensibilizzazione degli scolari e dei cittadini al rispetto dell’ambiente.

Tale iniziativa, in collaborazione con le scuole locali, patrocinata dal Comune, dalla Provincia di Caserta e sostenuta dall’Azienda ospedaliera “Monaldi-Cto-Cotugno” di Napoli con l’invio di un’ambulanza attrezzata per rianimazione, ha visto il sabato mattina la concentrazione degli alunni delle scuole primarie, secondarie e dell’Istituto alberghiero in Piazza dove sono stati distribuiti gadget ed una colazione al sacco da consumare durante il tragitto ed il picnic lungo la zona campestre bonificata, con rientro in Piazza per un successivo appuntamento pomeridiano nel corso del quale, dopo uno spettacolo musicale si è avuta la premiazione di un concorso tenuto tra gli alunni sulle problematiche ambientali.

La mattina successiva si sono tenute due gare di fondo, una sui cinque chilometri ed un’altra sui dieci, con ripetuti passaggi sulla piazza e nella zona campestre bonificata e la partecipazione di numerosi atleti dilettanti locali e provenienti da tutta la regione.

Il sovrapporsi di iniziative viene commentato positivamente dal sindaco che nota come “la cittadinanza attiva, cioè l’impegno in prima persona dei cittadini, possa rendere più efficace l’azione delle istituzioni o addirittura avere una funzione a volte sostitutiva.Colgo l’occasione per ringraziare Vinci per l’azione di sensibilizzazione dell’opinione pubblica e dei ragazzi, CesaRinasce per l’organizzazione di un evento che è ormai entrato nella tradizione del paese ed il Nucleo Comunale di Protezione Civile e Guardie Ambientali per l’impegno giornaliero ed a volte oscuro a salvaguardia dell’ambiente. Spero che questa esperienza di collaborazione e convergenza su obiettivi possa servire di stimolo per ulteriori forme di intervento anche su altre problematiche del paese, in un momento storico come quello che viviamo caratterizzato dalla scarsezza di risorse pubbliche”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico