Caserta

Non vuole pagare fitti arretrati: minaccia e aggredisce padrone di casa

 Caserta. Dovranno ora rispondere del reato di tentata estorsione e lesioni personali, in concorso.

Con questa accusa i carabinieri della stazione di Caserta, a conclusione di una serrata e prolungata attività investigativa, nella mattinata di sabato hanno proceduto all’arresto, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, di DL.M. 43 anni,, del luogo, e C.C., 38 anni, di Francolise.

L’attività di indagine era scaturita a seguito dell’aggressione di un uomo, proprietario di un immobile dato in locazione al DL.M., per il quale, quest’ultimo, al fine di sottrarsi dal pagamento di diversi canoni di affitto, per un importo pari a 5mila euro, nonché di rinunciare all’azione di sfratto in atto, non esitava, con il concorso di C.C. e di altri due soggetti allo stato non ancora identificati, a minacciare ed aggredire fisicamente il locatore.

A seguito dell’aggressione subita il proprietario dell’immobile veniva trasportato all’ospedale civile di Caserta per le cure del caso. Come disposto dall’autorità giudiziaria C.C. è stato associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, mentre DL.M. è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico