Casaluce

Luongo: “C’è bisogno di #arianuova”

 Casaluce. “Casaluce ha bisogno di #arianuova”. Con questo slogan, condito da apposito hashtag, il candidato sindaco di “Vivi Casaluce”, Francesco Luongo, si appella agli elettori in vista del voto di domenica 25 maggio.

Riceviamo e pubblichiamo:

Cari concittadini,

questi cinque anni di amministrazione Pagano ci hanno portato allo sfascio più totale. Alcune conseguenze le stiamo già pagando, altre le pagheremo nei prossimi anni. L’elenco sarebbe troppo lungo, qui vi porto solo alcuni esempi significativi della cattiva gestione amministrativa di Pagano.

Sociale. Siamo comune capofila dell’Ambito C6 dal secondo semestre del 2011. Nel 2014 nessun servizio è ancora partito. Questo perché Nazzaro Pagano non ha saputo organizzare e gestire le politiche sociali. Ad oggi non è stato composto neanche l’ufficio di piano. Nel 2012 non abbiamo presentato il Piano, quindi la Regione Campania non ha stanziato i finanziamenti. E le spese che sono state sostenute le pagheranno i casalucesi. C’è bisogno di #arianuova

Debiti fuori bilancio. Pagano in questi anni ha amministrato a colpi di affidamenti diretti ed ordinanze. Di norma si impegnano le somme necessarie, si affida il servizio e poi si procede al pagamento. Non programmando prima queste spese il Comune si è ritrovato con una miriade di debiti fuori bilancio che il Comune dovrà pagare prossimamente.C’è bisogno di #arianuova

Puc. Il Puc non è stato approvato. Nazzaro Pagano annuncia che lo strumento urbanistico è pronto. L’unica cosa che conta è che non è stato approvato. Annunciarne l’approvazione dopo le elezioni ricorda il modo di fare politica 30 anni fa. Siamo ritornati indietro nel passato. E’ solo un modo per avere un potere di contrattazione con gli elettori. C’è bisogno di #arianuova

Finanziamenti. In questi anni sono stati persi 2 milioni di euro di finanziamento che erano stati ottenuti dai commissari prefettizi. Sarebbe stato un modo per non attingere alle casse dei casalucesi, invece Pagano ancora una volta ha usato i soldi dei cittadini. Questo per la sua incapacità di programmare e progettare. C’è bisogno di #arianuova

Edilizia scolastica e cimitero. Solo a pochi giorni dalle elezioni il sindaco Nazzaro Pagano, con lavori di somma urgenza, si ricorda di tagliare l’erba per rendere più dignitosa la vita dei bambini e delle persone che visitano i propri cari defunti. In cinque anni li ha abbandonati. C’è bisogno di #arianuova

Tasse. In cinque anni nulla è cambiato a favore dei casalucesi e lo ha confermato lo stesso Pagano durante il confronto pubblico quando ha affermato che non ha diminuito le tasse. I cittadini hanno bisogno di vedere concretamente un cambiamento. Allora ecco le proposte: Tarsu ridotta grazie al miglioramento del servizio di raccolta dei rifiuti. In questo campo sono sicuro che riusciremo a ridurre del 40% la tassa nei primi due anni. Agevolazioni sono previste anche per quanto riguarda l’Imu sulla seconda casa con le stesse agevolazioni fiscali della prima casa, in caso di donazione dell’immobile. In pratica chi è proprietario di una seconda casa e la cede ad un figlio attraverso il comodato d’uso gratuito riceverà gli stessi trattamenti per la prima casa. Nessuna spesa in più per i cittadini. C’è bisogno di #arianuova

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico