Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Elezioni, Martino: “Abbiamo evitato le invasioni casalinghe”

Francesco Martino Casal di Principe. Il Movimento per il Riscatto terrà il suo ultimo comizio incontrando i cittadini di Casal di Principe venerdì 23 maggio, in piazza Villa, alle ore 19,30.

L’avvocato Francesco Martino ed i candidati della lista del “Movimento per il Riscatto” durante la campagna elettorale hanno evitato di infastidire i casalesi con estenuanti “invasioni casalinghe” ed hanno preferito incontrare i cittadini di tutte le zone della città, comprese quelle periferiche, trascurate dagli altri candidati, nelle associazioni, nei comitati e nelle piazze per illustrare il programma elettorale finalizzato in modo principale a trovare soluzioni possibili ai problemi che vive la popolazione di Casal di Principe, tra cui: “La mancanza di lavoro, il pagamento di tributi elevati in cambio di servizi inefficienti, il rischio di demolizione di numerose case di necessità, l’inefficienza degli uffici comunali, in particolare dell’ufficio tecnico che da molto tempo non rilascia autorizzazioni e permessi provocando l’ulteriore blocco di un’economia collegata con il settore edilizio, la chiusura dello stadio e della piscina, l’impossibilità di usufruire delle strutture pubbliche per mancata ed adeguata custodia e manutenzione, la mancanza di strutture adeguate per giovani ed anziani”.

L’avvocato Martino e il Movimento esprimono “solidarietà sia per gli agricoltori che, dopo aver affrontato notevoli spese per preparare i terreni, in prossimità della raccolta dei prodotti, corrono il rischio di non poterli irrigare perché il Consorzio di Bonifica non è in grado garantire tale indispensabile servizio che per i lavoratori del Consorzio di Bonifica, tra cui molti casalesi, che sono in agitazione perché da molti mesi non percepiscono lo stipendio”.

Il Movimento, tra l’altro, esprime “il più profondo cordoglio per l’amico di tante battaglie Domenico Longo, giornalista ed editore de ‘L’Altra Voce’, che è stato presente più volte a Casal di Principe per dare voce ai cittadini del nostro territorio aggrediti da Equitalia e da Istituzioni Statali che spesso si presentano solo come esattori e non come risolutori dei problemi dei cittadini. Il Movimento si sente in dovere di ringraziare i numerosi cittadini intervenuti agli incontri ed ai comizi, a riprova che il popolo di Casal di Principe ha capito che le battaglie e l’impegno per risolvere i problemi dei casalesi, da parte del Movimento, non è di natura elettorale ma risale ad anni addietro, a differenza di chi, solo oggi in campagna elettorale, dice di voler combattere la discriminazione verso i casalesi provocando la perdita di lavoro, salvare le prime case di necessità e ridare dignità ad un popolo ed un territorio danneggiato prima dai delinquenti ed oggi abbandonato dallo Stato che privilegia solo una minoranza e trascura la maggioranza dei casalesi”.

“Come tutti i casalesi sanno – conclude Martino – garantiamo il nostro impegno a difesa dei casalesi anche quando sarà finita la campagna elettorale, perché i problemi non scompariranno quando sarà terminata la campagna anzi, se non ci sarà un reale cambiamento nel modo di fare politica con una scelta di voto consapevole, aumenteranno ed in particolare le difficoltà per chi soffre e si sente abbandonato dalle istituzioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico