Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

De Rosa e l’incontro col Papa: “Non accetto lezioncine di morale”

Marcello De RosaCasapesenna. “E’ stata sicuramente una giornata memorabile, abbiamo vissuto un’esperienza davvero significativa”.

E’ quanto hanno affermato alcuni insegnanti di Casapesenna nell’immediato rientro da Roma, per l’incontro a piazza San Pietro con Papa Francesco, in occasione della giornata dedicata alla scuola. Più di cento cittadini di Casapesenna hanno avuto il privilegio di poter essere testimoni di un evento a cui hanno partecipato esponenti del mondo della scuola provenienti da tutta l’Italia. Molto soddisfatti gli esponenti della lista “Casapesenna in Positivo” che, insieme al candidato sindaco, Marcello De Rosa, hanno organizzato e invitato docenti, studenti, genitori degli alunni, che hanno accettato con entusiasmo l’opportunità di poter essere presenti ad un incontro tanto importante.

“Siamo soddisfatti – afferma De Rosa – di aver trascorso una giornata diversa. Le parole di Papa Francesco ci hanno fatto seriamente riflettere sull’importanza di alcuni valori ma soprattutto sul ruolo dell’istituzione scuola all’interno di ogni società”.

“Dopo aver ascoltato le parole di Bergoglio – sottolinea il candidato sindaco – mi fa davvero sorridere leggere alcune calunnie diffuse attraverso social network. Ovviamente prendendo le dovute distanze da quella, per fortuna striminzita, minoranza di concittadini che credono che l’inciucio di bassa lega, perché è di questo che si tratta, possa scalfire l’immagine della nostra coalizione”.

“D’altronde – sottolinea De Rosa – siamo in campagna elettorale, abbiamo una par condicio di spazi e di comizi, ogni lista ha l’opportunità di organizzare ciò che crede più opportuno, ma non per questo si deve puntare il dito contro le iniziative indette da una delle due coalizioni. Se noi abbiamo scelto l’incontro con il Papa non è per una improvvisa folgorazione elettorale. Da sempre la mia famiglia, e chi vive a Casapesenna ne è testimone, fa attivismo cattolico. Per cui i valori legati alla Chiesa hanno sempre fatto parte del nostro vissuto. Mi chiedo se invece fa parte del vissuto di altri concittadini lo spirito ambientalista che ha fatto sì che si indicesse una giornata per pulire il Parco della Legalità. O ancora si sarebbe mai girato un video, con bambini, anziani e quant’altro se non si fosse in campagna elettorale? Sono domande pleonastiche”.

“Ma certamente – conclude De Rosa – non accetto ‘lezioncine di morale’ soprattutto da esponenti di partiti che avrebbero tanto da imparare in materia di etica”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico