Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Corvino: “La legalità è il presupposto necessario per lo sviluppo”

Elisabetta CorvinoCasal di Principe. “Tutte le diverse forme di illegalità rappresentano un ostacolo allo sviluppo economico di qualsiasi società”.

Lo dichiara il candidato sindaco Elisabetta Corvino, secondo cui “ancor di più a Casal di Principe la criminalità ha soffocato e penalizzato la libertà dei cittadini e distrutto intere aziende ed imprese locali. Noi diciamo basta. Il nostro compito, e quello di qualunque altro, deve essere finalizzato al recupero di quella libertà e al ripristino del lavoro in loco. Il paese si deve unire tutto in una comune battaglia per il buon funzionamento della macchina comunale e per il bene indiscriminato di ogni singola persona”.

Il primo passo proposto da Corvino e dai suoi candidati è la nascita della cultura civile contro le mafie con potenziamento dell’attività formativa a partire dalla scuola. I cittadini saranno coinvolti direttamente diventando sentinelle sul territorio, quale strumento determinante per favorire un incremento delle denunce dei reati subiti. Importante supporto per tale scopo sarà la formazione di “consiglieri della legalità”, ossia di giovani operatori che sul territorio possano fare da interfaccia, da mediatori tra istituzioni, associazioni, imprese e mondo della scuola. In cantiere un Piano locale per il contrasto del gioco d’azzardo illegale e del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti,privilegiando in particolare le attività di prevenzione e di educazione rivolte ai più giovani.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico