Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Corvino: “Istruzione, formazione e cultura per lo sviluppo”

 Casal di Principe. “In quanto docente ho a cuore tutto ciò che riguarda la scuola. Ho la fortuna di essere a contatto con i giovani, gli studenti del territorio a cui insegno e da cui imparo.

Conosco sulla mia pelle tutte le problematiche che riguardano questo settore, di ogni ordine e grado. Dobbiamo partire dai più giovani se vogliamo cambiare la realtà, dalle radici per poter ottenere un buon albero. Se vogliamo fare un piano per la vita dobbiamo educare le persone e quindi garantire al paese un’offerta formativa valida e innovativa”.

Così il candidato sindaco Elisabetta Corvino che considera l’istruzione e la formazione non più “una spesa”, bensì “un investimento sul capitale umano, in quanto motore di sviluppo di una società moderna, equa e inclusiva, fondata sulla conoscenza, dove a tutti sia garantita l’acquisizione delle competenze di cittadinanza necessarie per accedere al mondo del lavoro e partecipare attivamente alla vita collettiva”.

Nel suo programma ecco le azioni principali che propone: “Eliminare le spese di affitto delle strutture private che attualmente ospitano le scuole; interventi di edilizia scolastica finalizzati alla sicurezza degli edifici; tempo pieno per le scuole primarie e incentivi per la mensa scolastica per garantire alle madri lavoratrici maggiore autonomia; sostenere collaborazioni di Reti di scuole per ottimizzare l’acquisto di beni e servizi; allestimento di una Biblioteca comunale; utilizzo dei beni confiscati per asili nido, ludoteche e laboratori artistico-espressivi. I fondi da reperire dai numerosi contributi stanziati dalla Regione Campania per il sostentamento di biblioteche di enti locali e di interesse locale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico