Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Corvino: “I nostri prodotti agricoli sono genuini, basta diffamazione”

 Casal di Principe. “L’agricoltura è stata da sempre l’attività economica principale di Casal di Principe. Le nostre famiglie non hanno mai spezzato il legame con la terra e con l’agricoltura.

Rimettere l’agricoltura al centro dell’agenda politica è il nostro impegno prioritario che potrà riscattare il territorio, difendere i posti di lavoro e crearne di nuovi in grado di assorbire la domanda occupazionale dei giovani. Impegno prioritario sarà quello di creare uno spazio imprenditoriale per i distributori e i consorzi di aziende per raggiungere nuovi canali di vendita, sostegno agli investimenti in attrezzature e mezzi per la distribuzione e la commercializzazione dei prodotti”.

Così Elisabetta Corvino, candidata sindaco con le liste “PrimaVera Casale” e “Progetto Casale”, che punto a rilanciare l’agricoltura. Tante le proposte, in primis l’istituzione dell’Assessorato all’Agricoltura per il coordinamento delle politiche agricole; un piano speciale per la fiera settimanale (allestimento del Mercato rionale per la vendita diretta dei prodotti agricoli e dei mercati contadini); semplificazioni per la vendita diretta; promozione di gruppi di acquisto (Gas), fioriti in risposta alla crisi, ma anche all’esigenza di consumare prodotti a ‘Km zero’ e con garanzie di qualità, accorciando drasticamente la filiera produttiva;controllo del territorio attraverso un contingente di dipendenti pubblici che vigilerà quotidianamente su tutto il territorio comunale per prevenire l’attività di sversamento di rifiuti nei terreni di Casal di Principe; contrasto alla diffamazione generalizzata dei prodotti della nostra terra attraverso la verifica e la certificazione costante dei prodotti locali.

Per il raggiungimento di questi obiettivi, Corvino e la sua squadra politica faranno riferimento al Piano d’azione per l’agroalimentare italiano annunciato dal ministero delle Politiche agricole. Si tratta di diciotto linee di intervento che vanno dalla competitività e lavoro alla sicurezza come i mutui a tasso zero per imprese agricole condotte da giovani under 40; stabilizzazione ed emersione dei rapporti di lavoro; registro unico dei controlli aziendali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico