Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Coronella: “Il vero cambiamento è nella mentalità”

Ludovico CoronellaCasal di Principe. “Se oggi dobbiamo convivere con enormi disagi e problemi è evidente che qualcosa in passato non ha funzionato.

È evidente che oggi il popolo di Casal di Principe esige degli amministratori onesti, responsabili e competenti. È evidente che i casalesi pretendono il cambiamento. Ma penso che il vero cambiamento non debba essere ricercato nelle persone ma nella mentalità”. Ludovico Coronella, commercialista trentaduenne, è uno dei tanti giovani che sostiene Renato Natale tra le fila della lista “Ricostruiamo”.

“È arrivato il momento di voltare pagina, di mettere da parte l’individualismo e il protagonismo, di iniziare a sviluppare un’idea di comunità e di collettività. Una comunità dove il noi viene sempre prima dell’io, dove il bene comune viene anteposto agli interessi di parte, dove il più forte non è colui che ha la capacità di sopraffare l’altro, ma colui che ha il coraggio di tendere la mano a chi è rimasto indietro”.

“Per questo motivo – dichiara Coronella – io credo in Renato Natale, nel nostro progetto e in tutte le persone che hanno deciso di prenderne parte. In questi giorni si è creato con noi uno spirito di fratellanza, condivisione e cooperazione. Renato ha mantenuto il primo impegno che ha preso: riuscire a mettere insieme soggetti che provenivano da storie e esperienze diverse, interessati esclusivamente al bene della città. È stato abile a costruire linee, anziché divisioni, a mettere insieme i vari pezzi della nostra intelligenza collettiva, riuscito a fare in modo che potessimo esprimere al massimo. Siamo pronti per rinnovare il nostro impegno a favore della città, eletti o non eletti, in maggioranza o in opposizione. E lo faremo non come Renato Natale o Ludovico Coronella, lo faremo come gruppo unito e compatto”.

“Come abbiamo manifestato all’interno del programma – prosegue il candidato della lista “Ricostruiamo” – vogliamo aprire le porte del Comune ai cittadini e alle professionalità che vorranno dare il proprio contributo alla risoluzione dei problemi. Abbiamo previsto di applicare la metodologia della “Banca del tempo”: ogni cittadino che vorrà donare una parte del suo tempo libero alla collettività, che si tratti di un’ora o di più giorni alla settimana, potrà partecipare alle riunioni di specifiche consulte e partecipare quindi da protagonista all’amministrazione della città”.

“Il nostro intento è quello di pubblicare il calendario delle disponibilità su internet ed a fine anno riconoscere i cittadini che si distingueranno nel dedicarsi alla collettività e alla casa comune”. “In questo modo – il giovane commercialista – riusciremo, a costo zero, a dare una mano e nuovi stimoli alle risorse umane del Comune, che comunque andranno valorizzate e potenziate”. Infine, Coronella lancia un messaggio ai giovani: “Io sono uno di voi. Solo noi con il nostro impegno e con il coraggio delle nostre idee, possiamo dare il contributo decisivo per risollevare le sorti della nostra terra e costruire un futuro all’altezza delle nostre aspettative. Insieme ce la possiamo fare”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Strade disastrate in zona industriale, Viglione (M5S): "Grave che Asi non riesca a riscuotere quote" - https://t.co/pmTTrOkduj

Concilio Ordine Frati Minori per la prima volta in Africa: evento storico a Nairobi https://t.co/DK3CC22kmf

Aversa, carenza aule al Secondo Circolo: Comune stanzia 40mila euro https://t.co/o8xzJGaXip

Aversa, Centro per l’Impiego: quotidiane code “infernali” sin dall’alba https://t.co/Zli319nbvu

Condividi con un amico