Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Atti vandalici nella piscina, la condanna di Corvino

Elisabetta Corvino Casal di Principe. Elisabetta Corvino condanna gli atti vandalici verificatisi ai danni della piscina comunale di Casal di Principe.

Un episodio che danneggia oltre la struttura singola anche l’immagine di un intero paese che si avvia verso le elezioni comunali con il comune intento di portare il cambiamento e la rinascita di tutto il territorio. “Distruggere una struttura pubblica – dichiara il candidato sindaco – significa nuocere l’intera comunità e negare a tutti di usufruire di un bene comune. Bisogna inculcare nella mente di ognuno il rispetto verso gli altri e verso ogni cosa. Nello specifico pensiamo che sia necessario garantire a tutti i cittadini, senza esclusioni, il pieno accesso all’attività motoria e sportiva, con particolare attenzione alle persone in difficoltà socio-economica e con disabilità fisica o psichica”.

L’idea di diritto allo sport, al gioco e al movimento si coniuga con il riconoscimento della funzione sociale delle attività motorie e sportive sotto il profilo della tutela della salute e della promozione del benessere. Anche per questo le liste ‘PrimaVera Casale’ e ‘Progetto Casale’ che appoggiano Corvino ritengono necessario “favorire l’integrazione delle politiche per lo sport con quelle socio-sanitarie; riqualificare il campo sportivo con allestimento nello spazio antistante di un’ area ristoro; velocizzare la riapertura della piscina comunale; favorire la nascita di strutture polifunzionali e di un palazzetto dello sport. I fondi saranno reperiti attraverso le risorse rese disponibili dal Coni per l’impiantistica sportiva, nel convincimento che con l’impiantistica sportiva si favorisce l’aggregazione, il tifo positivo e si agisce sulla cultura”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico