Carinaro

Dell’Aprovitola, il giorno della proclamazione

 Carinaro. E dopo la vittoria arriva la proclamazione per Annamaria Dell’Aprovitola. Martedì mattina, nell’aula consiliare, prima uscita ufficiale per il nuovo primo cittadino di Carinaro e la sua maggioranza consiliare.

Accolta da numerosi sostenitori, tra scroscianti applausi e rose rosse, la prima donna sindaco della storia carinarese è apparsa emozionata ma decisa a svolgere il suo mandato all’insegna della “rivoluzione” promessa in campagna elettorale.

Proclamati anchei 12consiglieri comunali eletti. Otto per la maggioranza (lista “Carinaro Libera – Dell’Aprovitola sindaco, 2306 voti – 53,33%): Maria Grazia De Chiara (515 preferenze), Giovanni Zampella 432, Rosa Chiacchio 303, Raffaele Sardo 289, Paolo Sepe 288, Alfonso Bracciano 276, Bruno Capoluongo 242, Orsola Alessia Sagliocco 234.

Quattro per l’opposizione: oltre al candidato sindaco di “Uniti per Cambiare” (2018 voti – 46,66%), Giuseppe Barbato, vanno Assunta Madonia 429 voti, Alfonso Turco 409, Massimo Emiliano Petrarca 355.

Durante il suo intervento, dopo i ringraziamenti di rito ai candidati eletti, non eletti, ai suoi familiari e a tutti i sostenitori della coalizione, Dell’Aprovitola ha sottolineato come “i cittadini hanno compreso la serietà e la responsabilità che contraddistinguono la nostra lista, mirata al cambiamento e al sacrificio per il bene della collettività”. Poi ha ricordato “i colpi bassi” ricevuti durante la campagna elettorale “che mi hanno amareggiato, ma tutto è passato”. L’auspicio è che “gli sconfitti, che ora rappresentano l’opposizione, dimostrino, con un’azione fattiva e propositiva, tutto il bene che hanno detto nutrire per Carinaro”. “Sarò il sindaco che ho promesso di essere, consapevole della grandissima responsabilità che ho nei confronti della popolazione”, ha concluso.

Dell’Aprovitola sindaco, la proclamazione – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico