Napoli Prov.

Imprenditore ucciso a Caianello, si costituisce l’omicida

 Caserta. E’ morto nella notte, all’ospedale di Piedimonte Matese, Gennaro Galdiero, 40 anni, l’imprenditore ortofrutticolo ferito con due colpi di pistola a bordo della sua auto sull’autostrada A1 allo svincolo di Caianello, nel Casertano.

Nelle stesse ore è statofermato per l’omicidioun altro imprenditore ortofrutticolo, Pasquale Savanelli, 52 anni, di Giugliano (Napoli), che si è costituito ai carabinieri di Vairano Scalo. L’uomo è collegato al consorzio di cui Galdiero era responsabile.

Galdiero, residente a Sessa Aurunca, era noto in Campania come il “re delle mele” e per aver partecipato a varie trasmissioni televisive in qualità di esperto del settore ortofrutticolo. Sembra fosse andato a pranzo con l’altro imprenditore.

Tra i due sarebbe nato un alterco. PoiGaldiero si sarebbe allontanato a bordo della sua vettura, una Bmw, venendo raggiunto da tre colpi di pistola, uno dei quali lo ha raggiunto alla testa, l’altro al torace e un altro all’addome. Proiettili esplosi dal 52enne costituitosi ai militari dell’Arma, ai quali ha confessato e consegnato l’arma del delitto.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico