Campania

Disordini di Pianura, condannato il consigliere Marco Nonno

 Napoli. “Ritengo che Marco Nonno si debba dimettere dalla carica di vicepresidente del Consiglio comunale”.

Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi De Magistris commentando la condanna di primo grado emessa dal Tribunale di Napoli nei confronti di Nonno a otto anni e mezzo per la rivolta contro la discarica di Pianura del 2008.

De Magistris, a margine dell’inaugurazione di ‘Ecologicamente’, ha affermato che “un passo indietro sarebbe un gesto apprezzabile, opportuno e di sensibilità politica perché il ruolo di vicepresidente del Consiglio è un ruolo di rappresentanza in cui non si rappresenta solo se stessi”.

Secondo il sindaco, Nonno può restare in Consiglio comunale come consigliere perché – ha sottolineato – “si proclama innocente, ha il diritto di difendersi ed è stato eletto da cittadini che conoscevano la sua storia e il procedimento in corso”.

De Magistris ha evidenziato la “distanza” tra le sue idee politiche e quelle di Marco Nonno che sono “opposte”, ed ha rimarcato che la Costituzione italiana “che dobbiamo sempre difendere, afferma che fino alla sentenza definitiva non si è colpevoli”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico