Campania

Detenuto casertano aggredito in carcere: è in coma

 Caserta. Un 27enne casertano, S.P., detenuto nel carcere di Castrogno, in provincia di Teramo, si trova in coma dopo essere stato vittima di un’aggressione avvenuta all’interno del penitenziario.

Sarebbe stato colpito con violenza alla testa con uno sgabello durante una rissa scatenatasi, sembra, tra due opposte fazioni di detenuti. Dopo aver ricevuto i primi soccorsi dal personale di sorveglianza del carcere, il giovane è stato trasportato dai sanitari del 118 all’ospedale “Mazzini”.

Secondo le prime informazioni, l’episodio si è verificato nella tarda mattinata di martedì, durante l’ora di “socialità” tra i detenuti del reparto alta sicurezza. All’arrivo dell’ambulanza il 27enne sembra fosse già in stato comatoso. Giunto al nosocomio cittadino è stato sottoposto ad intervento chirurgico. Ora lotta tra la vita e la morte.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico