Villa Literno

Corpo carbonizzato in auto: è un africano. Forse vendetta di camorra

 Villa Literno. E’ di un uomo africano il corpo trovato carbonizzato giovedì sera in un’autovettura a Villa Literno, nel Casertano, in via Delle Dune.

A confermarlo i medici che hanno eseguito una prima analisi sui resti del cadavere dell’uomo ucciso con del colpi di pistola in testa e poi dato alle fiamme in aperta campagna.

L’automobile, una Ford Fiesta vecchio modello,era stata notata da una pattuglia dei carabinieriin un campo arato in località Giardino, in via delle Dune. Nell’abitacolo, adagiato sul sedile posteriore, un corpo carbonizzato.

Nel corso dell’ispezione sulla carcassa incendiata della vettura, trasportata in un deposito giudiziario di Castel Volturno, i carabinieri hanno trovato i resti di una pistola tipo revolver, forse quella utilizzata per commettere l’omicidio.

Tra le ipotesi sul movente quelladella vendetta della camorra nei confronti di un presunto spacciatore del Litorale Domitio che non avrebbe pagato la sua “quota” alla camorra.

Si tratta di una zona anche confinante con l’area a nord di Napoli, nei mesi scorsi teatro di una serie di omicidi (tra Giugliano, Caivano, Grumo Nevano e Casandrino) nei quali i corpi delle vittime sono stait bruciati nelle auto.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico