Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, Pd: “No a fognature in Via Sopramonte e Di Salvatore”

 Castel Morrone. L’amministrazione comunale, capeggiata dal sindaco Pietro Riello, ci ripensa e dopo sei anni rivede il suo progetto di rete fognaria approvato con delibera 80/2007, programmando la spesa di un milione di euro per la realizzazione della fogna in Via Scese Lunghe.

Un’operazione per fare spazio alla speculazione edilizia del nuovo quartiere120 appartamenti in Via Scese Lunghe. Così senza spiegazioni, ha cancellato, con delibera di giunta comunale n. 22/2014, la realizzazione della fogna in Via Sopramonte, Via Di Salvatore, Via delle Pietre, Via Taverna Nuova, Via De Jacobis, Via Perrone, Vico Riello e Via San Mauro. In realtà non si tratta di modifiche lievi ma d’interventi che investono l’80% del progetto esecutivo approvato nel 2007.

Un repentino cambio di rotta a dimostrazione che quando ci sono affari in vista, per l’amministrazione comunale, i morronesi passano in seconda fila. Il risanamento ambientale e la realizzazione delle fognature nelle zone sprovviste, indicate come priorità nel programma elettorale e amministrativo dalla giunta di Pietro Riello sono puntualmente smentiti dai fatti.

I cittadini sono stanchi di promesse non mantenute dalla casta politico-affaristica, che prima promette e poi depenna.

Partito Democratico – Castel Morrone

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico