Aversa

Le “Olimpiadi” del Terzo Circolo: 100 bambini per 28 Paesi

 Aversa. Un’iniziativa di interesse socio-pedagogico in cui i bambini dai 3 ai 6 anni del Terzo Circolo Didattico hanno simulato i giochi olimpici.

E’ quella tenutasi al Palazzetto dello sport di Aversa, nell’ambito del progetto, intrapreso dall’istituto diretto da Nicola Buonocore, mirato a favorire una maggiore cooperazione tra il mondo della scuola e quello dello sport. I partecipanti hanno seguito una serie di percorsi di formazione puntando sulla preparazione, sul divertimento, sul gioco e, soprattutto, sulla socializzazione e sul rispetto delle regole dello stare insieme. Una vera “Olimpiade”, con “nazioni” rappresentate da un alunno o alunno, con tanto di rispettive bandiere e inni e rigoroso rispetto del cerimoniale e solennità delle premiazioni. 100 bambini in “rappresentanza” di 28 Paesi.

“Abbiamo lavorato tanto – dichiara il professor Buonocore – e quella di oggi è la giusta conclusione di un percorso di crescita che insieme ai bambini ha coinvolto anche i docenti. Come ogni anno, a conclusione dell’anno scolastico, vogliamo che i bambini rappresentino tutto ciò che hanno appreso con entusiasmo e voglia di fare e si preparino così ad affrontare il prossimo anno scolastico”.

Buonocore ha ringraziato il vicesindaco e assessore alla Pubblica istruzione, Nicla Virgilio, “sempre presente e vicina alle esigenze della scuola” e il sindaco Giuseppe Sagliocco e l’intera amministrazione comunale, il corpo docente, i genitori degli alunni e tutti i referenti dei progetti “che hanno lavorato e reso possibile la straordinaria riuscita della manifestazione”.

Virgilio si è detta entusiasta dell’evento e ha rivolto un plauso al dirigente Buonocore e ai docenti del Terzo Circolo “per lo straordinario lavoro ed impegno con cui portano avanti progetti importanti, iniziative sociali ed utili”. Una platea scolastica, questa, da prendere a modello per i continui risultati conquistati e per l’educazione mostrata”, ha aggiunto il vicesindaco, citando la recente vittoria dell’istituto al concorso “Bimed”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico