Aversa

I dissidenti: “Per Sagliocco un fallimento irreversibile”

Gianpaolo Dello VicarioAversa. “Il Consiglio comunale di mercoledì 14 maggio ha certificato inequivocabilmente la debacle politica ed amministrativa del sindaco Sagliocco. Un fallimento che a nostro avviso è diventato irreversibile”.

Così, in una nota, gli ex esponenti della maggioranza Gianpaolo Dello Vicario, Gino Della Valle, Michele Galluccio e Paolo Galluccio, che continuano: “E’ fallita l’impostazione che il sindaco ha voluto dare alla sua esperienza come capo dell’amministrazione. Da uomo solo al comando, non ha voluto e non ha saputo costituire intorno a lui una vera squadra per affrontare i tanti problemi della città. Ha sempre sovrastato e avvilito il ruolo deiConsiglieri e degli Assessori, violentando le loro competenze e prerogative. Tale atteggiamento ovviamente è stato reiterato anche nei confronti degli organi Istituzionali che dovevano governare la città (Giunta e Consiglio)ma che sono stati ridotti ad inutili orpelli. E’ fallita nei fatti, in quanto, questi due anni si sono contraddistinti per la mancanza di una programmazione seria delle tante questioni Amministrative che sono sul tavolo, limitandosi a gestire all’ordinaria amministrazione facendo anche qui disastri (provvedimento sulle strisce blu, quota della differenziata, Ctp, ecc.)”.

“E’ fallita – aggiungono – per l’inefficienza dimostrata con lo stallo più completo su tutti i settori dell’Amministrazione (opere pubbliche ereditate dalla passata Amministrazione, viabilità, Puc, urbanistica ecc.). E’ fallita nei numeri in quanto ha dissipato l’ampissima maggioranza regalatagli da liste fortissime che hanno ottenuto il 21% in più rispetto al candidato(imposto)”.

Per i dissidenti “il sindaco ha manovrato per spaccare i partiti della sua coalizione riducendoli ai minimi termini. Ha creato fratture anche nel suo movimento (Noi Aversani). Ha arruolato in maggioranza un ex candidato a sindaco di due liste civiche. Ben 7 consiglieri hanno lasciato la maggioranza prendendo nettamente le distanze. Da ultimo si è recato in pellegrinaggio dal Consigliere Cella ex candidato a Sindaco del centro-sinistra aversano. Per questi motivi nell’ultimo Consiglio comunale, a nostro avviso, è calato il sipario su questo indecoroso spettacolo. Crediamo che Aversa meriti di meglio. Chi incarna il prototipo della vecchia politica, che ha generato disastri e disaffezione farebbe bene a prendere atto che il suo mandato e il suo tempo sono ampiamente finiti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico