Aversa

Funerali troppo costosi: Cella chiede intervento del Comune

 Aversa. Troppo alto il costo da sostenere per seppellire un defunto. Tanto da obbligare le famiglie, più spesso di quanto non si pensi, a chiedere un prestito in banca per affrontare la spesa creando un serio problema che si aggiunge al carico emotivo di chi già soffre per la perdita di un caro.

Una situazione di disagio sociale per la quale il consigliere comunale di centrosinistra Salvino Cella, consigliere comunale di centro sinistra, candidato sindaco alle elezioni del 2012, a chiedere l’intervento dell’ente municipale a sostegno di quanti avranno il problema.

Con un’azione sottoscritta con il collega di schieramento Salvatore Candida, ed indirizzata al sindaco Giuseppe Sagliocco ed al presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Stabile, Cella fa il punto della situazione.

“Premesso che il costo medio dei funerali è cresciuto del 20 per cento negl’ultimi anni, arrivando a sfiorare i 5mila euro escluso l’acquisto del loculo. Considerando che la crisi economica ha portato come prima conseguenza il licenziamento, la cassa integrazione, il turn over dei dipendenti e quindi l’incertezza e l’insicurezza nelle persone soprattutto quando ci si trova di fronte e spese esose”, l’esponente dell’opposizione chiede ai colleghi dell’assise municipale di impegnare sindaco e giunta ad intervenire.

“L’idea – scrive Cella – è quella di proporre alla agenzie funebri uno schema di convenzione capace di calmierare i prezzi dei servizi”. Una proposta che sembrerebbe utopistica dal momento che in regime concorrenziale e di libera scelta, da parte dei familiari dei defunti, i prezzi dovrebbero essere calmierati automaticamente. Di fatto sembra che questo non avvenga per una sorta di tacito accordo che avrebbe fissato le tariffe delle agenzie in maniera sovrapponile, cosicché o bere o affogare.

Da qui la necessità per Cella di un intervento comunale. Considerando che l’ente è già intervenuto per cancellare il vecchio problema della vendita di loculi a prezzi astronomici, realizzandone in proprio e concedendoli a prezzi accessibili a tutti, il consigliere di opposizione è certo che, confortata da un voto positivo del consiglio alla mozione, l’Amministrazione saprà trovare i termini giusti per formulare uno schema di convenzione convincente per le agenzie e le famiglie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico