Aversa

Disabili esclusi dai Ptri, il Comune assegna contributo mensile

 Aversa. Importante iniziativa a favore dei diversamente abili avviata dall’amministrazione comunale.

Per dare sostegno alle famiglie di chi è affetto da problemi di salute che necessitano di assistenza e cure continue ma che, di fatto, non è più inserito nell’elenco dei pazienti seguiti dall’azienda sanitaria locale con i progetti terapeutici riabilitativi individuali, i cosiddetti Ptri, l’ente comunale, su disposizione del sindaco Sagliocco, ha indetto un avviso pubblico per l’assegnazione di un contributo economico mensile sufficiente a garantire la prosecuzione delle cure necessarie a 12 pazienti, residenti ad Aversa, fuoriusciti dai Ptri attraverso la collocazione presso centri diurni.

Per ottenere il contributo, che sarà assegnato sulla base del reddito familiare e che avrà il tetto massimo di 400 euro mensili, sarà necessario presentare entro il 15 maggio apposita domanda presso l’ufficio comunale servizio sociali corredandola del modello Isee, del certificato medico e del documento d’identità. La graduatoria verrà stilato prendendo in considerazione le condizioni di disagio sociale e psichico e le particolari condizioni di reddito.

Per le famiglie di pazienti affetti da disabilità che necessitano, praticamente, di assistenza continua e che devono periodicamente lottare con la burocrazia opposta dall’azienda sanitaria locale il cui unico impegno sembra essere quello di tenere sotto controllo i conti dimenticando che il suo compito principale è garantire la salute dei cittadini erogando cure adeguate ai bisogni l’iniziativa del sindaco è come acqua sul fuoco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico