Sant’Arpino

PulciNellaMente premia Pippo Baudo, Accardo e Borgomeo

 Sant’Arpino. Una grande folla ha assistito oggi alla consegna dei “Premi PulciNellaMente” al Teatro Lendi. A ricevere il riconoscimento sono stati Pippo Baudo, Salvatore Accardo e Carlo Borgomeo.

La giornata, aperta dagli spettacoli delle scuole in concorso, ha visto in questa cerimonia uno dei momenti più significativi dell’edizione 2014. A fare gli onori di casa sono stati gli organizzatori della rassegna Elpidio Iorio, Carmela Barbato e Antonio Iavazzo, che insieme al compagno di viaggio di PulciNellaMente, Antonio Lubrano, e al giornalista, Ermanno Corsi, hanno premiato il presidente di “Fondazione con il Sud”, Carlo Borgomeo, per l’apporto che con la sua attività ha dato allo sviluppo sociale del Mezzogiorno.

Visibilmente emozionato, il noto economista, ha espresso parole di elogio per la rassegna che da sedici anni a questa parte, cerca di far comprendere l’importanza della cultura alle giovani generazioni: “Lo sviluppo economico dei nostri territori – ha detto Borgomeo – non può prescindere dal rafforzamento del capitale sociale che qui è presente, e questa rassegna di Teatro-Scuola tenta proprio di fare questo”.

Grande significato simbolico hanno avuto anche gli oggetti che sono stati dati in premio, come la raffigurazione del Maccus, maschera antica delle Fabulae Atellane, una maschera di Pulcinella realizzata dal maestro napoletano Lello Esposito, e una penna Marlen, azienda di eccellenza del territorio santarpinese fondata dai fratelli Antonio e Mario Esposito.

Assenti, per motivi di salute, Pippo Baudo e Salvatore Accardo, i quali hanno fatto sentire la loro vicinanza con una telefonata in diretta. Il noto conduttore, rammaricato per non essere presente, ha ricordato la sua antica passione per il teatro, che lo ha portato ad essere nominato direttore del Teatro Stabile di Catania. Baudo dopo aver espresso parole di grande apprezzamento per ciò che rappresenta la rassegna, ha annunciato che a breve sarà nella cittadina atellana.

Dall’altro lato, il grande violinista, Accardo, ha rimarcato l’importanza della musica e di tutte le forme di arte nella crescita dei giovani, ringraziando anche l’Istituto Comprensivo “Rocco-Cinquegrana”, guidato dal dirigente Angelo Dell’Amico, la cui orchestra del corso musicale, si è esibita in un concerto di particolare suggestione. Il concerto è stato curato dai docenti Primo Aquilini, Antonio Capuano, Tina De Felice, Francesco Fumante, Ezio Raheli.

PulciNellaMente non finisce qui. Già domani nuove scuole, tra cui una proveniente dalla Calabria, e un’altra dalla Puglia, animeranno la giornata concorrendo nelle tre sezioni di cui si compone il concorso: quella dedicata alle rappresentazione teatrali, quella in cui vengono proiettati cortometraggi, e “S…pulciando” dedicata alla sperimentazione teatrale e alle coreografie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico