Parete

Impianto fotovoltaico alla scuola materna: Regione approva progetto

 Parete. La Regione ha approvato il progetto presentato dal Comune di Parete finalizzato alla realizzazione di impianti solari fotovoltaici sulla scuola materna ed elementare di via Cavour.

Nello stesso intervento è previsto anche l’ammodernamento del plesso. All’Ente guidato dal sindaco Raffaele Vitale saranno assegnati 130mila euro. “In un solo finanziamento – afferma il primo cittadino Vitale – diamo una risposta a coloro che dicevano che non pensavamo alle scuole e a coloro che sottolineavano la nostra scarsa attenzione alle energie rinnovabili. Nei 130mila euro che la Regione verserà nelle casse del nostro Comune c’è l’istruzione e il futuro con i pannelli fotovoltaici”. Il progetto rientra nell’ambito delle iniziative intraprese dal Comune di Parete per la tutela ambientale e la crescita sostenibile.

“L’obiettivo è quello di dotare tutte le scuole di pannelli solari e continuare ad investire nello sviluppo sostenibile, non solo per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente ma anche per ridurre l’emissione di anidride carbonica. – continua Vitale – Le nostre scuole diventano più ‘green’,grazie al progetto che prevedel’installazione di pannelli fotovoltaici sui tettidegli edifici. Il primo impianto, installato sulla scuola elementare di via Forno è stato solamente il primo passo e nelle prossime settimane partiranno anche i lavori all’edificio di via Cavour. Sono i segni tangibili di un Comune che sta intraprendendo percorsi intelligenti- ha commentato il capo dell’esecutivo Vitale – ecredo sia molto importante che ciò avvenga nei luoghi in cui studiano e crescono i figli dei paretani. Abbiamo seminato in questi anni di amministrazione ed ora stiamo raccogliendo i frutti. Questo è il risultato del nostro lavoro, il finanziamento è una vittoria di cui andiamo fieri”.

E i lavori alle scuole non si fermano: “Nel prossimo bilancio di previsione la nostra maggioranza di centrosinistra ha intenzione di prevedere ulteriori fondi per i plessi del nostro Comune”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico