Orta di Atella

Furto in casa con “cavallo di ritorno”: due arresti

 Orta di Atella. Furti in abitazione e successive estorsioni con il metodo del “cavallo di ritorno”. Sono le accuse mosse nei confronti di Giovanni Lettieri, 42 anni, di Orta di Atella, e del 30enne albanese Allaman Troca, arrestati dai carabinieri della stazione di Grazzanise, su richiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere.

Nella notte tra il 9 e 10 gennaio 2012 i due, come emerso dalle indagini dei militari, rubarono autoveicoli, monili in oro ed elettrodomestici da un’abitazione a Grazzanise, nonostante in casa fossero presenti i proprietari. Da intercettazioni telefoniche emergeva, inoltre, che dopo il furto i due chiedevano alle vittime di versare la somma di 6mila euro per riavere parte i veicoli e parte della refurtiva.

Nel corso delle indagini si accertava la responsabilità degli indagati anche in ordine alla ricettazione di circa seimila litri di gasolio di provenienza illecita e di un telefono cellulare risultato rubato in un’abitazione a Sparanise nello stesso mese di gennaio 2012.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico