Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Armato di coltello, minaccia impiegati comunali: arrestato disoccupato

 Mondragone. Panico, nel primo pomeriggio di martedì, a Mondragone, nella casa comunale, dove Massimo Cirillo, di 43 anni,del posto,armato di coltello, è andato in escandescenze.

In quel momento il sindaco Giovanni Schiappa, sembra tra gli “obiettivi” dell’aggressore, era assente. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, bloccando l’uomo che, impugnando l’arma bianca, l’uomo ha minacciato di morte gli impiegati presenti egli stessimilitari dell’Arma. Non si sono registrati feriti e il coltello è stato posto sotto sequestro. Il 43enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. Dovrà risponderedi violenza o minaccia a pubblico ufficiale e minaccia aggravata.

Sembra che il gesto di Cirillo, disoccupato, sia da ricondurre a lamentate difficoltà economiche e mancato sostegno da parte dell’amministrazione comunale.

Intanto, il Psi, attraverso il segretario Antonio Taglialatela, esprime solidarietà a Schiappa e ai dipendenti comunali, condannando un gesto che, secondo l’esponente socialista, rappresenta comunque “un segnale di evidente disperazione sociale”. “Questo episodio – commenta Taglialatela – deve far riflettere seriamente l’intera classe politica, le istituzioni e la società civile nell’essere sempre compatti e coerenti nel combattere ogni forma di criminalità e di angheria, nel riaffermare, ogni giorno, il rispetto e la pratica della legalità e della giustizia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico