Italia

Roma, giocano con coltello: studente muore in gita

 Roma. Giocavano al gioco del lancio del coltello tre ragazzini sedicenni quando uno di loro è rimasto trafitto ed è morto.

La gita scolastica si è trasformata in tragedia. L’episodio è accaduto in un ostello religioso a Roma, il Domus Nascimbeni, in via Torre Rossa 68, dove alloggiavano gli studenti in gita nella capitale, sotto la supervisione di un gruppo di suore.

Le religiose avevano sentito dei rumori, allarmate dalle urla, sono accorse nella stanza degli studenti e hanno visto il ragazzo trafitto da un coltello e hanno chiamato i soccorsi. Inutile la celerità dell’ambulanza che ha constato la morte dello studente svizzero.

Gli inquirenti sono convinti che si tratti di un incidente, probabilmente durante il lancio, il ragazzino è rimasto trafitto o cadendo sul coltello, potrebbe essersi colpito da solo al torace. Da ricostruire lo svolgimento della vicenda. Il ragazzo, originario di Losanna, è morto intorno alle 23 di martedì sera.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico