Italia

Ricostruzione L’Aquila, il Papa: “Coraggio, Jemo ‘nnanzi”

 Roma. Al termine dell’udienza generale Papa Francesco ha pregato per le vittime del terremoto dell’Aquila e per chi “ancora vive nel disagio” a cinque anni dal sisma.

Ha quindi incoraggiato a “tenere viva la speranza”, sollecitando la “ricostruzione delle abitazione” che, ha detto, deve accompagnarsi “a quella delle chiese”. “Un pensiero speciale – ha detto il Pontefice – rivolgo al gruppo ‘Jemo ‘Nnanzi’, andiamo avanti, dell’Aquila.

A cinque anni dal terremoto che ha devastato la vostra città, mi unisco alla preghiera per le numerose vittime, e affido alla protezione della Madonna di Roio quanti ancora vivono nel disagio”. “Incoraggio tutti a tenere viva la speranza. – ha proseguito – La ricostruzione delle abitazioni si accompagni a quella delle chiese, che sono case di preghiera per tutti, e del patrimonio artistico, a cui è legato il rilancio del territorio”. Quindi il Papa ha aggiunto, in segno di incoraggiamento: “’Jemo ‘nnanzì, andiamo avanti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico