Italia

Malmenato e gettato nel fiume: arrestati vicini di casa

 Roma. Un brutale omicidio è avvenuto domenica pomeriggio, nelle vicinanze di Sora, in provincia di Frosinone.

Un uomo è stato picchiato a morte e il suo cadavere gettato nel fiume. Sarebbe stato un passante a dare l’allarme e ad avvertire i carabinieri.

A perdere la vita è Mario Grossi, 78 anni, malmenato a colpi di pietra. Immediato il fermo dei vicini di casa dell’uomo, due operai che avevano avuto una lite con l’anziano, poco prima dell’omicidio.

Intanto, i sommozzatori dei vigili del fuoco di Roma stanno scandagliando il fondale del fiume Liri, in località Compre, alla ricerca del corpo dell’uomo, ma fin ad ora nessun ritrovamento. In corso le indagini per chiarire i motivi che avrebbero spinto i due operai ad uccidere il settantenne.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico