Italia

Lui la lascia e lei si aggrappa alla finestra per insultarlo

 Roma. Dovrà rispondere di atti persecutori, violazione di domicilio aggravata, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale l’amante focosa che perseguitava il suo ex.

La donna non aveva accettato la fine della loro relazione e da quel momento aveva cominciato a perseguitare l’uomo con telefonate e messaggi.

Quando poi è entrata nel cortile del suo palazzo, nel quartiere romano di Fidene, aggrappandosi alla sua finestra e insultandolo, l’uomo ha chiamato la polizia.

Una volta dentro ha iniziato a lanciare qualunque cosa trovasse lungo il cammino contro le finestre dell’abitazione, comprese le sedie e il tavolo da esterni, per poi avventarsi sulla finestra del salotto da dove gridava insulti alla coppia.

Quando gli agenti del Reparto Volanti e del Commissariato Fidene-Serpentara sono arrivati sul posto hanno trovato la donna aggrappata alla grata di quella finestra e, dopo aver ricevuto calci e pugni, sono riusciti a staccarla e portarla fuori dalla proprietà.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico