Italia

Grillo contro Capoliste Pd: “4 veline e un Gabibbo”

 Roma. “Quattro veline e un gabibbo”. Questo il titolo del post sul blog di Beppe Grillo che critica la scelta di Matteo Renzi per le candidate alle Europee.

Il leder Movimento 5 Stelle pubblica un fotomontaggio che raffigura, nelle vesti di ‘veline’, le quattro capoliste:Alessia Mosca, Simona Bonafè, Alessandra Moretti e Pina Picierno. Si salva dagli strali grillini solo il magistrato Caterina Chinnici.

“Donna o uomo per il Pd non fa differenza, – scrive Grillo – l’unico requisito per essere messe come capolista alle europee dal votante unico delle primarie Pd è far parte della corte del caro leader Renzie. Quattro delle cinque nominate direttamente dall’ebetino sono attualmente deputate. Un anno fa sono state elette per fare cinque anni alla Camera. Due di loro, la contaballe Picierno e la Mosca, sono al secondo mandato. Se elette cosa faranno? Si dimetteranno e andranno a scaldare le poltrone di Bruxelles e Strasburgo? No. Rinunceranno e faranno passare i trombati impresentabili che da soli non riuscirebbero a prendere i voti neppure per amministrare un condominio. Sono donne usate a fini di marketing secondo la migliore tradizione berlusconiana: quattro veline e Renzie a fare il Gabibbo”.

Prima a replicare tra le candidate èAlessia Mosca, capolista alle europee per la circoscrizione Nord-Ovest. “Grillo, vergogna! Offende le donne per fini di marketing elettorale, il 25 maggio merita una lezione da tutte le donne italiane e il 26 di maggio ci vedrà a rappresentare l’Italia, con piena competenza, in Europa”.

La risposta arriva anche dalla vicepresidente del SenatoValeria Fedeli: “Ormai a corto di argomenti Grillo non fa altro che lanciare accuse prive di fondamento utilizzando un linguaggio, come al solito, sessista e offensivo. Comparare a quattro veline donne che da tempo si occupano, con serietà e passione, di politica ancor prima che un insulto è un’assurdità. L’unico requisito di Bonafè, Picierno, Mosca e Moretti non sarebbe né la loro competenza né il loro lavoro, ma appartenere al sesso femminile e il far parte di una corte che ruoterebbe intorno a un uomo, il Caro leader Renzie”.

Al coro di proteste si aggiungeLorenzo Guerini,vicesegretario del Pd: “Grillo dimostra sempre piu’ di aver paura del Pd per la scelta di mettere come capolista 5 donne. Le nostre scelte lo stanno spiazzando”. Su Twitter arriva anche il “manifesto” dei deputati del dp “Esauriti gli argomenti, Grillo passa ad insultare le donne”.

E, nel frattempo sempre su Twitter, è partito l’hashtag di protesta #siamotutteveline.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico