Italia

Carta prepagata: qual è la migliore per gli acquisti online?

 Ormai basta un click per poter acquistare milioni di prodotti sul web, anche perché diciamocelo: l’e-commerce è sicuramente una comoditàda non sottovalutare.

E la carta prepagata è un metodo di pagamento ottimale per gli acquisti online: rapida da attivare, facile da usare e non richiede l’apertura di un conto corrente, come ad esempio la famosa e diffusissima PostePay del circuito di pagamento Visa.

Ne esistono ormai tantissime, ma qual è la soluzione migliore? Abbiamo realizzato un confronto tra le carte prepagate più convenienti e stilato una classifica delle prime tre, prendendo in considerazione canone, commissioni per ricarica e prelievo contanti e limiti di utilizzo e del plafond, che nel caso delle prepagate indica l’importo massimo che può essere caricato sulla carta. Calcolando una spesa media di 250 euro mensili, ecco i risultati.

Al terzo posto apre la classifica la già citata PostePay, distribuita da Poste Italiane sul circuito Visa Electron. Pagando un canone di 5 euro da versare al momento dell’attivazione e firmando pochi documenti, è già possibile cominciare a utilizzare una delle più diffuse prepagate italiane. Non sono previsti altri costi, né spese per le ricariche (che possono essere effettuate anche in tabaccheria, basta munirsi di codice fiscale del destinatario), ma la commissione per prelievo contanti è di 1 euro presso gli Atm o Pos Postamat e 1,75 presso gli Atm del circuito Visa. La spesa massima mensile, così come il plafond, è di 3 mila euro.

A metà del podio troviamo Enjoy, la ricaricabile di Ubi Banca Popolare di Bergamo, rilasciata su circuito MasterCard. In questo caso parliamo di una carta conto, ovvero di una carta prepagata dotata di numero Iban che permette operazioni aggiuntive come invio e ricezione di bonifici e accreditamento dello stipendio. Nessun costo di ricarica né di prelievo contanti e il canone di attivazione, da pagare unicamente il primo anno, è di soli 2 euro. Il limite di utilizzo e giacenza arriva fino ai 50 mila euro, fino ai 3 mila 500 euro la spesa massima mensile. Come per la PostePay, non è però possibile richiedere l’attivazione online.

E al primo posto? KalixaPay, collegata al circuito MasterCard, sembra essere la carta prepagata più conveniente, almeno per chi intende utilizzare una ricaricabile principalmente per acquisti online. Nessun costo di ricarica utilizzando l’internet banking e soltanto una commissione di 1,75 euro per il prelievo contanti. Si può caricare fino a 3 mila euro al mese e se ne possono spendere fino anche a 9 mila ed è possibile richiederla online seguendo pochi e semplici step. Di questa carta è disponibile inoltre la versione “contactless”, una tecnologia che permette di effettuare acquisti fino a 25 euro in modo estremamente rapido senza bisogno di inserire il pin di verifica nei negozi abilitati.

La carta prepagata è uno dei metodi di pagamento più sicuri, proprio perché, anche in caso di furto, oltre a poter essere facilmente bloccata non dà accesso ad alcun conto corrente. Sia che siate habitué degli acquisti online che neofiti desiderosi di approcciarsi all’e-commerce, è bene sempre porre attenzione nel verificare la sicurezza dei pagamenti.

E soprattutto è sempre bene informarsi per evitare di incappare in spiacevoli esperienze di acquisto via web. L’Antitrust ha infatti da poco varato nuove misure sull’e-commerce a tutela dei consumatori, seguendo una direttiva dell’Unione Europea, in materia di recesso e rimborso. Insomma, scegliete la vostra carta, fate attenzione ai vostri diritti di acquirenti online e buono shopping!

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico