Italia

Alfano lancia allarme migranti: 4mila soccorsi nelle ultime 48 ore

 Roma. Allarme migranti quellolanciato dal ministro dell’Interno, Angelino Alfano, al Gr1, il Giornale Radio Rai.

“Non c’è uno stop agli sbarchi – ha detto – e l’emergenza è sempre più grave: due navi mercantili stanno soccorrendo due barconi con 300 e 361 persone e sembra che che ci sia almeno un cadavere a bordo”.

Con l’operazione umanitaria e militare “Mare Nostrum”, avviata lo scorso 18 ottobre, sono state salvate nelle ultime 48 ore 4mila persone e nell’ultimo anno almeno 15mila migranti, dei numeri che fanno riflettere. Ma l’Italia non può farcela da sola, ha bisogno di sostegno ed è per questo che il ministro, parlando al Senato, lo scorso martedì, si è rivolto anche all’Unione Europea: “L’Italia è un paese in grado di accogliere, ma l’Ue non può girarsi dall’altra parte. Non sappiamo fin quando l’Italia potrà reggere i costi dell’operazione “Mare Nostrum”. Quella dell’immigrazione -ha aggiunto– sarà una priorità assoluta del semestre di presidenza italiana dell’Ue”.

In aumento il numero non di migranti economici ma di coloro che chiedono asilo politico e protezione internazionale perchè fuggono da paesi in guerra. Alfano ha sottolineato: “E’ un fenomeno destinato ad aumentare, al quale l’Italia non può far fronte da sola”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico